Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

amaro un po' accentuato
#1

Salve,
sono alle prime produzioni di birra, quindi ancora poco pratica e con molti dubbi.
Oggi ho effettuato un travaso intermedio dopo aver fatto un dry hopping direttamente nel primo fermentatore. Il mosto ha fermentato sempre a 21°, negli ultimi giorni a 23° perché mi serviva dare una spinta al lievito in modo tale da raggiungere la densità finale prevista. La quantità di luppolo in pellet era di 1g/l, lasciato in infusione per 4 giorni abbondanti, chiaramente ho scelto un luppolo da aroma con livello di alfa-acidi basso, inferiore a 6, e ho rispettato lo stile di birra nella scelta del luppolo (stando alle informazioni in possesso). Forse inciderà il fatto che ancora la birra è calda, decisamente sgasata e ancora in fase di assestamento, ma all'assaggio percepisco un amaro che mi sembra un po' fuori norma. Posti l'attuale periodo di riposo, la rifermentazione in bottiglia e la maturazione, ciò che (mi) domando é: la percezione dell'amaro è una condizione che migliorerà nel tempo?
Cita messaggio
#2

Sicuramente diminuisce, ma l'amaro deriva dalla fase della bollitura

Quando la bevo sto benissimo: l’umore è allegro, il cuore contento e il fegato felice.
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione / Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
Ultimo messaggio da shv13
11-06-2015, 01:06

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)